Chiedo al Sé di ottimizzarmi i chakra. Chiedo al Sé di ottimizzarmi i collegamenti tra i chakra
Home page Area abbonati Chi siamo Acquisti Aggiornamenti Newsletter Libri Contatti Carrello

Articoli spirituali

Video illuminanti

Meditazioni

Aforismi e pensieri illuminanti

Corsi di consapevolizzazione

Consapevolezza Spirituale

Realizzazione Integrale (Spirituale - materiale)

Spiritualità, Amore e sessualità consapevole

Tu Sei per te stesso il più grande dei Misteri,

il Principio di tutte le soluzioni

Il terzo paesaggio spirituale
Trasformare il rancore in Perdono
Trasformare i sensi di colpa in Amore
Risveglio della Coscienza: L'Origine spirituale
Divenire integralmente Amore e ScoprirSi Sua Origine,
questa è la Soluzione
Aprire il cuore all'Amore
La mancanza di Amore è il problema numero uno dell'umanità
La vita che è Amore non conosce timore
Non c'è Verità senza Amore, i dogmi sono figli della sofferenza
Essere Verità significa essere ogni cosa
Perché ci si dovrebbe Illuminare?
Non hai compiti, non hai missioni. Semplicemente Sii Felice!

ARTICOLI

OCCASIONE IMPERDIBILE:

TUTTI GLI UNDICI LIBRI DI

ANDREA PANGOS EDIZIONI

A 35 EUR

SCOPRI COME

MEDITAZIONE PER OTTIMIZZARE IL FUNZIONAMENTO DEI CHAKRA
Articolo di Andrea Pangos
Gli argomenti di questo sito sono trattati al corso Alla Ricerca della Reale Identità

Per informazioni più dettagliate su come meditare: La meditazione appartata.

Nota: I chakra vanno visualizzati come “colore” luce. I colori dei chakra (rosso, verde, giallo…) sono una conseguenza del loro malfunzionamento.

INIZIO DELL’ESERCIZIO MEDITATIVO

Per iniziare a meditare, la mente:

1) fa assumere al corpo (che appare in lei stessa ed è un suo aspetto) una posizione seduta, preferibilmente con le mani sulle cosce e i palmi rivolti verso l’alto. Può comunque fargli assumere qualsiasi posizione consona alla meditazione, tranne la posizione distesa;

2) fa chiudere gli occhi;

3) si rilassa brevemente;

4) calma la respirazione e

5) inizia con la serie di richieste/domande/affermazioni.

1. Chiedo alla Reale Identità la meditazione massima.

Visualizzazione: la testa. Tempo: 2’-3’

2. Chiedo alla Reale Identità di eliminare gli ostacoli per il funzionamento dei chakra.

Visualizzazione: i sette chakra. Tempo: 2’-3’

3. Chiedo alla Reale Identità di ottimizzarmi i chakra.

Visualizzazione: i sette chakra. Tempo: 2’-3’

4. Chiedo alla Reale Identità di ottimizzarmi i collegamenti tra i chakra.

Visualizzazione: i sette chakra. Tempo: 2’-3’

5. Chiedo alla Reale Identità di maturarmi la Kundalini.

Visualizzazione: i sette chakra. Tempo: 2’-3’

Richiesta facoltativa:

Chiedo alla Grazia Divina di attivarsi nei chakra.

Visualizzazione: i sette chakra. Tempo: 2’-3’

Volendo si può agire anche sui singoli chakra, per esempio:

Chiedo al Sé di ottimizzarmi il primo chakra.

Visualizzazione: il primo chakra. Tempo: 1’-2’

È consigliabile che la mente registri (CD, MP3, cassetta...) la meditazione e poi mediti facendosi guidare dalla meditazione registrata. L'apertura degli occhi durante la meditazione per leggere le richieste diminuisce l'effetto della meditazione. La mente pronuncia le richieste/domande/asserzioni “interiormente” (quindi “non a voce”) e senza ripeterle. Le ripete soltanto quando perde la concentrazione, quando si dimentica di star meditando o su che cosa sta meditando.

VIDEO SPIRITUALI

Gli argomenti di questo sito sono trattati ai corsi di Andrea Pangos

ARTICOLI PIU' LETTI
Felicità e ricerca spirituale
Dio, la Reale Identità
L'essenza della ricerca spirituale
Differenze tra il "voler bene" e l'Amare
Felicità Suprema e Felicità
ALTRI ARTICOLI
BRANI TRATTI DAI LIBRI
Amare
Divenire
Realtà e Amore
Karma e incarnazione
Eternamente Qua
Il cavaliere delle energie
L'Esistenza senza tempo
Essere
La Coscienza Matura
La maturazione della Coscienza
Guarire con le energie

VIDEO PER MEDITARE SU DIO, L'ASSOLUTO:

CHI E DIO? - CHI SONO IO?

ESSERE AMORE - AFORISMI ILLUMINANTI SULL'AMORE

VIDEO: DIO LA REALE IDENTITA'

VIDEO PER TRASFORMARE IL RANCORE IN PERDONO

VIDEO SULL'ETICA DELL'AMORE

VIDEO SULLE DIFFERENZE TRA AMARE E VOLER BENE

VIDEO SU COME AIUTARE GLI ALTRI AIUTANDO SE STESSI

I 7 chakra: meditazione per attivare, risvegliare e ottimizzare, i sette chakra: primo chakra, secondo chakra, terzo chakra, quarto chakra, quinto chakra, sesto chakra, settimo, chakra. Come attivare i 7 chakra?

Il termine Cakra , solitamente translitterato in Chakra, proviene dal sanscrito e significa "ruota", ma ha molte accezioni tra le quali quella di "plesso" o vortice. È un termine utilizzato nella filosofia e nella fisiologia tradizionali indiane. Nella tradizione occidentale moderna tali chakra vengono talvolta identificati con il nome di Centri di Forza o Sensi Spirituali.

I chakra sono centri simbolici del corpo umano, a volte associati a gangli (granthi) o organi fisici, tra i quali si muoverebbe un'energia variamente definita (prana, o in casi particolari kundalini o avadhuti) e la loro conoscenza è trasmessa da molti sistemi di yoga, nelle diverse tradizioni induiste, buddhiste e jainiste con mappature diverse. Molte tradizioni concordano sul fatto che i chakra agiscano come valvole energetiche.

Uno squilibrio a livello di un chakra determinerebbe uno squilibrio d'energia nei determinati organi associati. Molte moderne terapie naturali, soprattutto la Cristalloterapia ed il Reiki, si basano sull'analisi dei chakra; la Riflessologia e l'Aromaterapia lavorano sugli stessi meridiani e la meditazione e visualizzazione basate sui colori, sarebbero strumenti importanti per bilanciare i chakra.

Ciascuno dei chakra ha il proprio centro in una delle sette ghiandole a secrezione interna del sistema endocrino corporeo e ha la funzione di stimolare la produzione ormonale della ghiandola.

Secondo il Vedānta, il corpo fisico e il corpo sottile (Śarira: le emozioni, pensieri, percezioni, stati di coscienza) formano un insieme. Questi due corpi sono collegati a livello dei chakra, quindi agendo sul corpo fisico si produrrà un effetto su quello sottile e viceversa.

I chakra vengono assimilati al Loto, questo perché benché esso nasca da acque stagnanti e putrescenti, dà origine ad un fiore bellissimo e candido. Proprio per tale peculiarità è considerato un simbolo di purezza: nato dal fango ma non macchiato da esso. Nella simbologia indiana le acque stagnanti rappresentano l'indistinzione primordiale del caos e il loto che da esse sorge rappresenta l'elevazione spirituale. Ogni "loto", ha un numero particolare di petali, un particolare Yantra (mandala o forma geometrica), un mantra ed è associato ad un elemento (tattva), ad un senso e ad un colore.

Gli esseri umani, la maggior parte degli animali ed alcune piante avrebbero sette chakra principali o primari. Secondo alcune tradizioni, ogni chakra assomiglierebbe ad un piccolo vortice con la parte più stretta dell'imbuto orientata verso il corpo ed ogni chakra (con l'eccezione di due) avrebbe due metà o poli, una rivolta verso la parte anteriore e l'altra verso la parte posteriore del corpo.

Il secondo gruppo per importanza è composto da chakra minori che si troverebbero nei polpastrelli, al centro del palmo delle mani, in alcune aree dei piedi, nella lingua o altrove. Il terzo gruppo è composto da un numero praticamente incalcolabile di chakra di dimensioni piccole e minuscole; infatti, in ogni punto in cui si incontrano almeno due linee energetiche, anche infinitesimali, si troverebbe un chakra.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ogni Chakra è tra l'altro in comunione con determinati organi e determinate zone del nostro corpo e fornisce la forza necessaria per il loro funzionamento.
I sette Chakra principali corrispondono inoltre alle sette ghiandole principali del nostro sistema endocrino.

Condividi questa pagina su Facebook
Il segreto di Nikola Tesla Sri Nisargadatta Maharaj Krishnamurti-MenteLibera Osho - The Movie
Ranjit Maharaj 1
U.G. Krishnamurti UG Krishnamurti - you see
Madre Teresa di Calcutta Talks with Nisargadatta Meher Baba Interview Ghandi
OSHO: Absolutely Free Padre Pio vivo 1
Krishnamurti - Il Risveglio
Krishnamurti
Maharishi Mahesh Yogi Padre Pio - l'Eucarestia Thich Naht Hanh Carezza- Giovanni XXIII
Ultima messa di Padre Pio
Anandamayi ma Meher Baba with Lepers
Video spirituali
Copyright 2003-2010 Andrea Pangos