Sembra che un’esigua minoranza tenga le redini del mondo. Invece, la mal governatrice sostanziale è soltanto una. Il suo potere è irrisorio rispetto a Sua Realtà (Assoluto), ma possedendo praticamente ogni mente può agevolmente mal dirigere il mondo quasi intero: pressoché tutti i mondi sono caratterizzati da lei. Ogni mente vive il proprio mondo: non nel proprio, il proprio. Il mondo è nella mente, non la mente nel mondo. Non solo tutto il mondo è paese: tutto l’universo è (nella) mente. Usurpatrice di miliardi di mondi: potrebbe sembrar
Home page Area abbonati Chi siamo Acquisti Aggiornamenti Newsletter Libri Contatti Carrello
Il terzo paesaggio spirituale
Trasformare il rancore in Perdono
Trasformare i sensi di colpa in Amore
Risveglio della Coscienza: L'Origine spirituale
Divenire integralmente Amore e ScoprirSi Sua Origine,
questa è la Soluzione
Aprire il cuore all'Amore
La mancanza di Amore è il problema numero uno dell'umanità
La vita che è Amore non conosce timore
Non c'è Verità senza Amore, i dogmi sono figli della sofferenza
Essere Verità significa essere ogni cosa
Perché ci si dovrebbe Illuminare?
Non hai compiti, non hai missioni. Semplicemente Sii Felice!

CHI GOVERNA IL MONDO?

VIDEO: CHI GOVERNA IL MONDO?

CHI GOVERNA IL MONDO?

articolo di Andrea Pangos

Sembra che un’esigua minoranza tenga le redini del mondo. Invece, la mal governatrice sostanziale è soltanto una. Il suo potere è irrisorio rispetto a Sua Realtà (Assoluto), ma possedendo praticamente ogni mente può agevolmente mal dirigere il mondo quasi intero: pressoché tutti i mondi sono caratterizzati da lei. Ogni mente vive il proprio mondo: non nel proprio, il proprio. Il mondo è nella mente, non la mente nel mondo. Non solo tutto il mondo è paese: tutto l’universo è (nella) mente.

Usurpatrice di miliardi di mondi: potrebbe sembrare il titolo di un servizio d’attualità stellare su chissà quali galassie, ma è perfettamente idoneo anche a un’indagine sulla psiche della galassia umana, in cui appare l’universo intero.

Mal governare fa parte della sua natura e non può fare diversamente. Tendendo al buongoverno si scioglierebbe più che la neve al sole. Impossibilitata a regnare bene è destinata a farlo male, finché ci sarà, chiaramente. Una volta sparita la malgovernatrice da tutte le menti, ogni mondo sarà compiutamente gestito dalla Pace, dall’Amore e dal Discernimento del vero (unità) dal falso (molteplicità) e del Reale (Assoluto) dall’irReale (Manifestazione).

Quasi analfabeta, pretende di comporre il tema della vita riempiendolo di sbagli. Le menti mediamente (in)consapevoli promuovono però lo stesso i suoi errori come verità, anche quando inducono malessere, cioè praticamente sempre. La pandemia dell’analfabetismo collettivo è così scambiata per profonda conoscenza del linguaggio della vita.

Tutti i malgovernanti, cioè chi non è integralmente Pace-Amore, sono una sua espressione. Ignorando chi sono in verità e sopratutto in Realtà, esprimono il loro abbaglio offuscando gli altri.

I mal governanti in alto sono proiezioni di quelli in basso. Si eleggono e rovinano vicendevolmente. I primi servono male i secondi, che possono ben servirli (approvandoli e rieleggendoli) o dar loro il ben servito (non riconfermandoli). Chiudendo la porta ai mal governanti di oggi la spalancano a quelli di domani, forse diversamente ideologici, ma sicuramente simili ai precedenti in quanto a (non) qualità concettuale ed emozionale. Fin quando non ha trasceso ogni ideologia, il governante ideale è ben lontano dall’ottimale.

Chi pensa che i problemi e le soluzioni sostanziali siano fuori, nel presunto mondo esteriore, può immaginare di illuminare la via, ma abbaglia, creando vicoli ciechi: induce a cercare (in) un luogo che non c’è. Dov’è l’esterno? Esteriore a cosa? Ogni cosa è un affare interno della e alla mente. Non si può vedere fuori, ma soltanto dentro la mente. È sempre lei a percepirsi, anche quando si tratta della pura percezione di essere (forma non oggettuale comprendente ogni oggetto). Fantasticare l’esistenza di un vero confine tra il mondo interiore e il cosiddetto mondo esteriore significa identificarsi con il corpo (dentro di me corpo e fuori di me corpo), scambiandolo per il sé reale o per una sua parte. L’allucinazione che il “conoscitore” sia separato dal conosciuto è uno dei cancri più letali dell’umanità: impedisce la Naturalezza dell’Amare il prossimo come se stessi, che nasce dal Conoscerlo come se stessi. Quali verità può divulgare chi, avvelenato dalla menzogna (in realtà) sono il corpo, è preda del miraggio mondo esteriore? Quanti governanti (e governati) sono chiara consapevolezza che il corpo è un aspetto dell’espressione di Se Stessi Assoluto?

Fantasticare l’esistenza di un mondo esteriore può facilmente illudere che le autorità si trovino fuori. Trovare l’Autorevolezza (Consapevolezza integrale) e l’Autorità Reale (Assoluto) è invece questione di immergersi profondamente in se stessi alla ricerca di Se Stessi. L’Autorità Reale non cambia mai, qualunque momento storico sia. Tu (Assoluto) non hai storia, non conosci tempo. Il Suo (Tuo) mandato? Non essendo mai iniziato, non scadrà mai. (Pur) non essendo mai stata eletta, non sarà mai deposta. Non rispettarLa significa non onorare l’Origine (Assoluto) di se stessi individuo - non celebrare Se Stessi Origine della Manifestazione.   

La moltitudine di cattivi sovrani di sé e del prossimo è riducibile al duopolio non concorrenziale emozioni negative-pensieri superflui, prodotto nazionale numero uno dello stato (mentale) piegato dallo spettacolo non illuminato dei cinque sensi, causato:

- dalla mal governatrice (sostanziale), l’ignoranza riguardo alla Governatrice Reale (Assoluto),

- dalla ricerca dell’Appagamento (Pace-Amore) dove non c’è (nel “fuori” che non c’è), ignorando che, permanendo profondamente sulla vetta minima della sperimentazione di sé, nel Regno dei Cieli della pura percezione di essere, Lo si è integralmente.

Ghigliottinare l’identità immaginata (“sé”, falso io) e le sue frodi con la lama della rivoluzione interiore, per far emergere la verità riguardo a se stessi (individuo) e Se Stessi (Assoluto), è l’unica vera soluzione per decapitare il (proprio) mal governo e far emergere quello dell’Unità non nazionale, non mondiale, non universale.

Rendersi liberi (consapevolizzandosi) dal proprio mal condursi è un passo indispensabile per aiutare concretamente il mondo (o meglio i miliardi di mondi: [perlomeno] uno per ogni mente) a governarsi meglio. Minore è l’ignoranza riguardo all’identità individuale e all’Identità Reale (Assoluto), più illuminante e meno abbagliante è la luce largita all’umanità.

L’indigenza d’Amore è la ragione primaria della povertà del e nel mondo. È la vera miseria dell’umanità, la radice della povertà materiale. Divenendo integralmente Amore si aiuta sostanzialmente il mondo a liberarsi dalla miseria e dalla disuguaglianza sociale.

La Verità rende liberi: la piena sperimentazione di se stessi come Pace e Amore, nobilitata dalla compiuta consapevolezza di Se Stessi come loro Origine, non è condizionabile dai mal governi e ne riduce gli effetti infausti. 

Come la Verità non vi renderà liberi? Quelli che, guardando le sacre scritture con la cecità della fede che non si trasforma in conoscenza, credono ottusamente in Dio senza avanzare di un passo nella comprensione, Lo cancellano dalla vita e producono grigie pagine vuote su cui l’ignoranza può sbizzarrirsi a descrivere il mal governare come volontà divina.

Amare e Conoscere Dio (Se Stessi Assoluto) è una condizione molto favorevole per la concreta vita quotidiana. Cosa può fare il malgoverno religioso a chi ha scoperto di essere (in Realtà, non come individuo) Dio? Cosa possono fare i mal governanti:

- a chi è libero da ogni forma di governo avendo riconosciuto Sua Altezza Reale come unica Autorità-Realtà?

- alla vita temporale che ha riconosciuto l’Esistenza senza tempo come Questo (Assoluto) che si è in Realtà?

- all’onda la cui azione è divenuta Oceanica, perché ha incenerito l’identificazione con il finito, scoprendo che in Realtà si Sussiste come Origine dell’Oceano?

Gli argomenti di questo articolo sono trattati ai corsi di Andrea Pangos

Pagina principale articoli

VIDEO: L'ETICA DELLA CONOSCENZA E DELL'AMORE

Condividi questa pagina su Facebook
Il segreto di Nikola Tesla Sri Nisargadatta Maharaj Krishnamurti-MenteLibera Osho - The Movie
Ranjit Maharaj 1
U.G. Krishnamurti UG Krishnamurti - you see
Madre Teresa di Calcutta Talks with Nisargadatta Meher Baba Interview Ghandi
OSHO: Absolutely Free Padre Pio vivo 1
Krishnamurti - Il Risveglio
Krishnamurti
Maharishi Mahesh Yogi Padre Pio - l'Eucarestia Thich Naht Hanh Carezza- Giovanni XXIII
Ultima messa di Padre Pio
Anandamayi ma Meher Baba with Lepers
Copyright 2003-2010 Andrea Pangos